Il consiglia libri…

image

In questa sezione potrete trovare consigli e informazioni utili sui libri di filosofia che ho letto o studiato e che più mi hanno affascinato…


  • Il primo libro che mi sento di consigliarvi  è uno dei miei libri preferiti, Il mondo di Sofia” pubblicato nel 1991 dal famoso scrittore norvegese Jostein Gardeer, riscosse subito enorme successo ricevette un il premio della critica Norvegese , fu tradotto in 50 lingue è diventò un best seller dopo pochissime settimana nel 1995 ne uscì una versione cinematografica , nel 1998 un gioco, e nel 2001 un sito di divulgazione filosofica. Esso mi fu consigliato per la prima volta dal mio professore di storia e filosofia  del liceo e sin dalle prime pagine me ne innamorai. Il mondo di Sofia  è allo stesso tempo un avvincente romanzo e un breve trattato filosofico,in sole 55o pag Gardeer percorre in modo semplice e lineare tutta la storia della filosofia dalle sue origini all’età moderna e parallelamente  la componente romanzesca rende magica, piacevole e scorrevole l’intera lettura. Insomma un opera adatta  sia a coloro che adorano la  filosofia e ne hanno già scoperto le  virtù e i benefici ,sia a coloro che un po’ scettici si avvicinano per la prima volta a questo mondo.Ed è quindi ,come direbbe lo stesso autore ” è il romanzo di chiunque si trova aggrappato ai peli del coniglio bianco tirato fuori dal cilindro dell’universo e non vuole scendere giù , non vuole abbandonarsi al sonno dell’ignoranza. Ma anche di chi, magari sbeffeggiato da tutti, continua a cercare un corvo bianco, l’eccezione che non conferma la regola”.

Il mondo di sofia

CAPITOLI del Mondo di Sofia:

1. Il giardino dell’Eden
…insomma, qualcosa doveva essere stato creato una prima volta dal nulla…
2. Il cappello a cilindro
…l’unica cosa di cui abbiamo bisogno per diventare buoni filosofi è la capacità di stupirci…
3. I miti
…un precario equilibrio di potere tra le forze del bene e quelle del male…
4. I filosofi della natura
…niente può essere creato dal niente…
5. Democrito
…il giocattolo più geniale del mondo…
6. Il destino
…l’indovino cerca di interpretare qualcosa che in realtà è oscuro…
7. Socrate
…la persona più saggia è quella che sa di non sapere…
8. Atene
….dalle rovine erano sorte costruzioni imponenti…
9. Platone
…il «desiderio d’amore» di ritornare alla sua vera origine…
10. La Casetta del Maggiore
…la ragazza nello specchio strizzò entrambi gli occhi…
11. Aristotele
…un uomo meticoloso e metodico che voleva mettere ordine nei concetti degli uomini…
12. L’ellenismo
…una «scintilla del falò»…
13. Le cartoline
…mi autoimpongo una rigida censura…
Due aree culturali
…soltanto in questo modo eviterai di fluttuare nel vuoto…
14. Il MedioEvo
…fare solo un pezzo di strada non significa sbagliarla del tutto…
15. Il Rinascimento
…o stirpe divina in vesti umane…
16. Il Barocco
…della stessa materia di cui sono tessuti i sogni…
17. Cartesio
…voleva rimuovere tutti i vecchi materiali dal terreno edificabile…
18. Spinoza
…Dio non è un burattinaio…
19. Locke
…simile ad una lavagna prima dell’ingresso in aula dell’insegnante…
20. Hume
…allora gettiamolo nel fuoco…
21. Berkeley
…come un globo che ruota vorticosamente intorno ad un sole incandescente…
22. Bjerkely
…un antico spacchio magico che la bisnonna aveva comprato da una zingara…
23. L’Illuminismo
…dal modo di fabbricare un ago a come si fonde un cannone…
24. Kant
…il cielo stellato sopra di me e la legge morale in me…
25. Il Romanticismo
…la via misteriosa va verso l’interno…
26. Hegel
…ciò razionale è reale…
27. Kjerkgaard
…tutta l’europa è sulla strada della bancarotta…
28. Marx
…uno spettro si aggira per l’Europa…
29. Darwin
…un’imbarcazione che attraversa la vita con un carico di geni…
30. Freud
…quel brutto egoistico desiderio era sorto in lei…
31. Il nostro tempo
…l’uomo è condannato ad essere libero…
32. La festa in giardino
…un corvo bianco…
33. Contrappunto
…due o più melodie che vengono eseguite contemporaneamente…
34. Il Big Bang
…anche noi siamo polvere di stelle…

Articolo pubblicato in data : lunedì, ottobre 19th, 2009

Post a Comment



*